Clamoroso in Premier, stop di 5 giorni per i nazionali brasiliani: vendetta della Cbf

Clamoroso in Premier, stop di 5 giorni per i nazionali brasiliani: vendetta della Cbf

Lo afferma il regolamento FIFA: se i club si rifiutano di cedere propri giocatori per la nazionale di appartenenza possono essere sanzionati con uno stop di 5 giorni. Così la CBF, federazione brasiliana, che non ha potuto avere i convocati che militano in Inghilterra nelle tre date delle eliminatorie per i mondiali, ha restituito il favore chiedendo di FERMARE NELLA PREMIER, DAL 10 AL 14 SETTEMBRE, Roberto FIRMINO, Fabinho e ALISSON (Liverpool), Ederson e GABRIEL JESUS (Manchester City), Raphinha (Leeds); mentre THIAGO SILVA (Chelsea) e Fred (Manchester United) non potranno nemmeno essere schierati nella Champions come anche Claudinho e Malcom (Zenit San Pietroburgo). RICHARLISON INVECE SI È SALVATO dalla ‘vendetta’ per i buoni rapporti esistenti con l’Everton. Lo stop FIFA dovrebbe estendersi inoltre anche al paraguaiano Miguel Almiron del Newcastle. Tutti erano stati bloccati dai rispettivi club per i problemi relativi alla quarantena Covid.  [Brasile-Argentina, il match sospeso visto dai social: quanti meme!] Guarda la gallery Brasile-Argentina, il match sospeso visto dai social: quanti meme!CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/premier-league/2021/09/09-85178210/clamoroso_in_premier_stop_di_5_giorni_per_i_nazionali_brasiliani_vendetta_della_cbf/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: