Bundesliga, la federcalcio indaga su un caso di razzismo in Union-Leverkusen

Bundesliga, la federcalcio indaga su un caso di razzismo in Union-Leverkusen

BERLINO - La Federcalcio tedesca ha aperto un’indagine per capire se il giocatore dell’Union Berlin FLORIAN HUBNER abbia usato un insulto xenofobo contro il centrocampista del Bayer Leverkusen NADIEM AMIRI, in occasione dell’anticipo della BUNDESLIGA giocato venerdì. C’è il sospetto che Hubner abbia insultato Amiri, i cui genitori provengono dall’Afghanistan, alla termine della partita finita con la vittoria per 1-0 dell’ Union. Amiri si è avvicinato con rabbia a Hubner e ha puntato il dito in faccia al difensore, rivolgendosi poi arrabbiato anche con altri giocatori della squadra berlinese. JONATHAN TAH del Leverkusen ha detto all’emittente DAZN che Amiri è stato insultato da un avversario con un termine razzista contro le origini afghane di Amiri. Lo stesso giocatore del Bayer ha poi dichiarato di aver accettato le scuse del giocatore avversario. [Bundesliga, Highlights+ 15ª giornata: Lewa, Haaland e Hoppe] Guarda il video Bundesliga, Highlights+ 15ª giornata: Lewa, Haaland e Hoppe

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/bundesliga/2021/01/16-78244736/bundesliga_la_federcalcio_indaga_su_un_caso_di_razzismo_in_union-leverkusen/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: