Ronaldinho, dramma famigliare a causa del Covid-19: “Pregate per noi“

Ronaldinho, dramma famigliare a causa del Covid-19: “Pregate per noi“

Dramma in casa RONALDINHO: la madre ha contratto il COVID-19 ed è ora ricoverata in terapia intensiva. Lo ha annunciato il fuoriclasse brasiliano con un TWEET disperato, in cui rivolge un appello a tutti i suoi tifosi. ”Cari amici, mia madre ha contratto il Covid-19 e stiamo combattendo perché si riprenda presto. È ricoverata in terapia intensiva e sta ricevendo tutte le cure. Vi ringrazio anticipatamente per le vostre preghiere, energie positive e affetto. FORZA MAMMA!”. Anche il Pallone d’Oro 2005 aveva contratto il virus ad ottobre. [Quel giorno che Totti, Maradona e Ronaldinho giocarono insieme] Guarda la gallery Quel giorno che Totti, Maradona e Ronaldinho giocarono insieme

DINHO E L’AMORE PER LA MAMMA

MIGUELINA ELOI ASSIS DOS SANTOS, 71 anni, si trova in cura presso l’ospedale Mae de Deus nella città di PORTO ALEGRE, nel Brasile del Sud, secondo quanto riportato dal quotidiano britannico “The Sun”. Ronaldinho è molto legato alla donna tanto che, mentre era agli arresti domiciliari in un hotel di lusso in PARAGUAY per lo scandalo dei passaporti falsi che lo aveva coinvolto all’inizio dell’anno, DINHO aveva ammesso che la prima cosa che avrebbe fatto dopo essere stato liberato sarebbe stata “dare un grosso bacio a mia madre”. Quando il figlio era bambino, Miguelina vendeva COSMETICI PORTA A PORTA a Porto Alegre ma in seguito aveva studiato da infermiera. Il papà dell’ex Milan, ANNEGATO in un incidente in piscina quando Ronaldinho aveva appena otto anni, era operaio di un cantiere navale e calciatore.  [Il Dream team di sempre: ci sono Maldini, Maradona e Cristiano Ronaldo] Guarda la gallery Il Dream team di sempre: ci sono Maldini, Maradona e Cristiano Ronaldo

LA CRISI NEL 2013

Nel 2013, il due volte vincitore del premio FIFA WORLD PLAYER aveva ammesso di essersi avvicinato all’idea di ABBANDONARE IL CALCIO quando la madre si era ammalata di cancro. “Pensavo fosse giunto il momento di fermarsi e PRENDERSI CURA DI LEI  - aveva dichiarato dopo la sua guarigione - Tutti mi hanno dato forza. Ho vissuto tante cose ed è stato davvero difficile ma I TIFOSI SONO SEMPRE STATI AL MIO FIANCO”. Dinho avrà bisogno di tutto il loro affetto anche stavolta.  [Kai Rooney come Wayne: tutti i figli d’arte sulle orme dei papà] Guarda la gallery Kai Rooney come Wayne: tutti i figli d’arte sulle orme dei papà

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/2020/12/22-77548094/ronaldinho_dramma_famigliare_a_causa_del_covid-19_pregate_per_noi/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: