Lo Zenit cerca Pochettino: Semak si gioca tutto con la Lazio

Lo Zenit cerca Pochettino: Semak si gioca tutto con la Lazio

La partita di domani con la LAZIO può diventare una sentenza per Sergey SEMAK: il tecnico dello ZENIT è in bilico, rischia l’esonero in caso di terza sconfitta consecutiva in CHAMPIONS. I manager di GAZPROM (il colosso petrolifero che controlla dal 2005 il club di San Pietroburgo) lo aspettano al varco e hanno già avviato contatti con Mauricio PELLEGRINI, pronto a tornare in pista dopo la chiusura del rapporto con il TOTTENHAM, portato alla finale di CHAMPIONS nel 2019.

INCROCIO CRUCIALE

SEMAK si trova davanti a un incrocio cruciale: la vittoria per 2-0 sul campo del Khimki e il secondo posto in campionato non lo mettono al riparo, perché lo Zenit ha investito altri trentadue milioni sul mercato - per assicurarsi il mediano brasiliano WENDEL dallo SPORTING LISBONA e il difensore croato LOVREN dal LIVERPOOL - e considera una priorità la qualificazione agli ottavi di CHAMPIONS.

CON LA LAZIO PUÒ ESSERE DECISIVA

SEMAK ha 44 anni, allena lo Zenit dal 29 maggio del 2018, ha vinto due titoli, una COPPA e una SUPERCOPPA. Ha un contratto fino al 2022, ma i giornali russi ritengono che un passo falso contro la Lazio potrebbe rivelarsi fatale. Pochettino è l’idea suggestiva di Gazprom per rilanciare un progetto ambizioso, seguendo il solco di un passato che aveva visto SPALLETTI, MANCINI e VILLAS-BOAS sulla panchina del club biancazzurro. Semak non può sbagliare: il suo futuro lo decideranno INZAGHI e la LAZIO.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/champions-league/2020/11/03-75752683/lo_zenit_cerca_pochettino_semak_si_gioca_tutto_con_la_lazio/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: