Mahrez smentisce: nessun insulto ai compagni del City

Mahrez smentisce: nessun insulto ai compagni del City

RIYAD MAHREZ smentisce tutto. L’algerino non si è mai scagliato del Manchester City e ha fatto chiarezza attraverso i social. Secondo alcuni tabloid inglesi, Mahrez se la sarebbe presa con alcuni compagni di squadra per lo scarso interesse: “I RAGAZZI DEL CITY NON GUARDANO LE PARTITE DI ALTRE SQUADRE IN TV. NON GLIENE FREGA NIENTE”, avrebbe detto a Canal Plus TV Show Clique. “Tante volte nello spogliatoio ho sentito alcuni chiedere: ‘Cosa è successo ieri sera in partita?’. Non so cosa dire. Potrebbe essere la semifinale di Champions League. Ma se sei un calciatore, non dovresti venire la mattina dopo e chiedere quale sia stato il risultato della partita di ieri”. HO AMICI CHE SONO CALCIATORI, MA A LORO NON PIACE IL CALCIO. Giocano perché sono obbligati a farlo e perché ci sono un sacco di soldi in gioco. Per me il calcio è una passione. Sto cominciando ad avvicinarmi alla fine della mia carriera. Mi chiedo cosa farò nel mondo del calcio, onestamente, è l’unica cosa che mi passa per la testa”. 

LA SMENTITA

In realtà Mahrez ha poi smentito su Twitter la dichiarazione “I ragazzi del City non guardano le partite di altre squadre in tv. Non gliene frega niente”. L’attaccante dei citizens ha scritto in un tweet: “NON HO MAI DETTO QUESTO O QUALCOSA DI SIMILE”, ha precisato.

IL MERCATO

L’ex Leicester, al centro di voci di mercato in questa sessione di trasferimenti, ha ribadito la sua volontà: “Non vedo cosa sia più alto del Manchester City. Provare un altro campionato altrove? No. Amo davvero l’Inghilterra e il calcio inglese è meraviglioso. Non voglio andarmene. Ho ancora degli obiettivi da perseguire qui. Quando vedi che Guardiola ti vuole, ti lusinga. L’adattamento qui non è stato facile, ma il nostro rapporto oggi, lo sanno tutti, è fantastico”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/premier-league/2021/09/02-84998359/mahrez_insulta_i_compagni_del_manchester_city_scoppia_la_polemica/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: