Caos Nizza, prime sentenze: tribuna chiusa e un arresto

Caos Nizza, prime sentenze: tribuna chiusa e un arresto

NIZZA (FRANCIA) - Arrivano le prime decisioni dopo la MAXI RISSA TRA NIZZA E MARSIGLIA. Il prefetto delle Alpi Marittime, anticipando le sentenze delle autorità sportive, ha CHIUSO PER LE PROSSIME QUATTRO PARTITE la TRIBUNA POPOLARE SUD dello stadio di Nizza, dopo il lancio di oggetti che hanno portato alla sospensione della gara di campionato con il Marsiglia. Il prefetto ha anche deciso l’installazione di una rete davanti alla tribuna, PER IMPEDIRE IL LANCIO DI OGGETTI. [Sampaoli furioso e invasione di campo: è caos in Nizza-Marsiglia] Guarda la gallery Sampaoli furioso e invasione di campo: è caos in Nizza-Marsiglia

SCONTRI NIZZA-MARSIGLIA: PRIMO ARRESTO

Le autorità di NIZZA hanno poi annunciato la CREAZIONE DI UN DISPOSITIVO che prevenga LANCI DI OGGETTI e invasioni di campo. Dalla prefettura hanno poi confermato che saranno messi al bando dallo stadio tutti i soggetti responsabili degli atti di violenza non appena individuati dalle forze dell’ordine. UN UOMO DI 28 ANNI, sospettato di aver PICCHIATO UN GIOCATORE DEL MARSIGLIA, è stato fermato dalle forze dell’ordine. [Incredibile a Nizza: rissa con i tifosi in campo e gara sospesa] Guarda il video Incredibile a Nizza: rissa con i tifosi in campo e gara sospesa

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/ligue-1/2021/08/23-84747371/scontri_a_nizza_il_prefetto_ordina_la_chiusura_della_tribuna_per_4_turni/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: