“Fantastico and magnifico”: il nuovo coro dei tifosi dell’Everton per Ancelotti

“Fantastico and magnifico”: il nuovo coro dei tifosi dell’Everton per Ancelotti

ANCELOTTI e il suo EVERTON sono la dimostrazione che la classifica di un campionato non è sempre conseguenza di un fatturato. Da sedici anni, dal 2004, i Toffees non si trovavano al secondo posto in PREMIER. Eppure la rosa a disposizione di Carlo, nonostante gli acquisti estivi di JAMES RODRIGUEZ e ALLAN, non ha un valore globale da podio. Anzi, è addirittura settima nella griglia della Premier, con il suo mezzo miliardo di sterline. Gylfi SIGURDSSON, a BRAMALL LANE, ha regalato all’Everton nel Boxing Day la vittoria per 1-0 contro lo SHEFFIELD UNITED e il quarto successo consecutivo dopo quelli ottenuti con il CHELSEA (1-0), il LEICESTER (2-0) e l’ARSENAL (2-1).

L’islandese, 31 anni, è stato rigenerato da Ancelotti: tre gol e quattro assist. Mezzala, trequartista, ma anche pony express del centrocampo, con la sua generosità e i chilometri che percorre: è stato Sigurdsson, a dieci minuti dalla fine, a superare il portiere Aaron RAMSDALE. “La nostra forza nasce dalle motivazioni e dall’ambizione”, ha commentato Ancelotti, 29 punti in 15 giornate, -2 dal Liverpool, e l’idea di portare a gennaio a GOODISON PARK un altro pezzo pregiato che conosce dai tempi del REAL MADRID: Sami KHEDIRA, fuori dal progetto della JUVE di PIRLO.

I tifosi dell’Everton si sono innamorati di Carletto: “fantastico and magnifico”, ecco le parole del nuovo coro che gli è stato dedicato. E’ una Premier che non concede respiro. Domani sera l’Everton affronterà in casa il Manchester City. A Sheffield si è imposto senza quattro titolari: RICHARLISON, James Rodriguez, Allan e DIGNE: “Siamo secondi in classifica grazie allo spirito di questa squadra - ha detto Ancelotti alla tv ufficiale dei Toffees -. Non siamo il top team della Premier, ma un gruppo solido. Il nostro obiettivo rimane quello di tornare in Europa, pensando solo a un ostacolo alla volta e conservando questo spirito”.

L’Everton ha vinto in Premier cinque delle otto partite giocate in trasferta. Ora a Goodison Park è in arrivo il Manchester City: altro esame, altra chance per continuare a sognare. Mancherà ancora Richarlison, che verrà sostituito - come a Sheffield - dal brasiliano BERNARD. “Il tempo è poco e certe assenze pesano, però se siamo secondi significa che la squadra è valida e può sostenere questo turnover”.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/premier-league/2020/12/27-77657001/_fantastico_and_magnifico_il_nuovo_coro_dei_tifosi_dell_everton_per_ancelotti/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: