L’Everton di Ancelotti non si rialza: pari con il Burnley. Vincono City e United

L’Everton di Ancelotti non si rialza: pari con il Burnley. Vincono City e United

BURNLEY (INGHILTERRA) - CARLO ANCELOTTI torna dal campo del BURNLEY con un solo punto. L’EVERTON non è andato oltre l’1-1, strappato grazie alla rete del solito CALVERT-LEWIN che ha replicato all’iniziale vantaggio di BRADY. Il tecnico italiano ha dovuto fare a meno di DELPH, uscito alla mezz’ora per un problema muscolare alla coscia, e ha tentato in tutti i modi di prendersi i tre punti. Prima con JAMES RODRIGUEZ (mancino a giro dal limite) e dopo con il neo-entrato TOSUN, che ha rimpiazzato ALLAN e nei minuti di recupero ha chiamato POPE agli straordinari. Il portiere della nazionale inglese si è poi ripetuto anche su SIGURDSSON. Continua il percorso balbettante in Premier League dei Toffees dopo un inizio di stagione straordinario: nelle ultime cinque partite una sola vittoria, tre ko e un pari.

BURNLEY-EVERTON 1-1: TABELLINO E STATISTICHE

POGBA TRASCINA LO UNITED

Va di rimonta il MANCHESTER UNITED e sale al quarto posto a 19 punti, rispondendo e scavalcando di nuovo i rivali del City. Il 3-1 al West Ham fa felice Solskjaer, quantomeno nel risultato. Non è mancata la sofferenza per i Red Devils che vanno sotto e poi sono costretti a risalire la china. Soucek al 38’ punisce lo United, rilanciati dal grandissimo gol di POGBA che da fuori area indovina il destro potente e preciso dell’1-1 (65’). Al 68’ Greenwood e al 78’ Rashford completano il tris-vittoria. 

VINCE IL CITY DI GUARDIOLA

Tre punti fondamentali per il MANCHESTER CITY che supera 2-0 il FULHAM e si porta a -3 dal duo di testa formato da LIVERPOOL E TOTTENHAM. Parte fortissimo la formazione di GUARDIOLA che si affida subito al talento di STERLING: al 3’ prende le misure trovando una grande opposizione di Areola, ma al 5’ non perdona piazzando all’angolino basso di sinistra. Al 25’ un fallo di Andersen porta DE BRUYNE sul dischetto con il fantasista belga che non si fa pregare spiazzando il portiere avversario per il raddoppio dei padroni di casa. Nella ripresa è ancora il numero 17 a cercare la via del gol scheggiando la traversa la minuto 58, mentre a 12’ dalla fine è Ruben Dias a sfiorare il tris con un tiro preciso che esce fuori di poco.

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-estero/premier-league/2020/12/05-77085471/l_everton_di_ancelotti_non_si_rialza_pari_con_il_burnley/

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: