Qatar 2022, Brasile a valanga sull'Uruguay: Lautaro trascina l'Argentina

Qatar 2022, Brasile a valanga sull'Uruguay: Lautaro trascina l'Argentina

Dopo lo 0-0 contro la Colombia il Brasile torna a volare nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. La nazionale verdeoro strapazza 4-1 l’Uruguay in un match senza storia dal primo all’ultimo minuto. La Seleçao parte subito fortissimo e dopo 20’ è già in vantaggio di due reti. Neymar, imprendibile, sblocca la partita dopo appena 10’. Nemmeno il tempo di riassestarsi che il Brasile colpisce ancora al 18’ con l’attaccante del Leeds Rahinha. L’Uruguay, con ben sette “italiani” in campo tra titolari e subentanti, non riesce a contenere la marea verdeoro e al 58’, dopo alcuni salvataggio provvidenziali di Muslera, subisce il tris. È ancora l’allievo di Bielsa, Raphinha, ad andare in gol. Il sussulto di Luis Suarez al 77’ serve solo per rendere il passivo meno pesante, ma a pochi minuti dal 90’ è Gabriel Barbosa a raccogliere l’assist di uno scatenato Neymar e firmare il definitivo 4-1. In campo per tutta la gara lo juventino Alex Sandro.    [Brasile show, quattro schiaffi all’Uruguay] Guarda il video Brasile show, quattro schiaffi all’Uruguay

L’ARGENTINA FA FESTA CON LAUTARO MARTINEZ

All’Argentina, invece, basta un lampo dell’interista Lautaro Martinez per piegare il Perù: il Toro anticipa tutti al 43’ e raccoglie di testa il cross del calciatore dell’Udinese Molina. Una volta sbloccata la sfida, la nazionale di Scaloni pensa a gestire il vantaggio e lo fa senza correre grossi rischi. Gli unici due veri pericoli dalle parti di Martinez arrivano al 21’, quando Lapadula, a tu per tu con l’estremo difensore avversario, non riesce a centrare il bersaglio grosso, e al 65’ quando Yotun colpisce la traversa su rigore. Il sesto centro nelle ultime nove uscite di Lautaro Martinez, uscito all’85’ al posto di Correa - altra staffetta tra i due nerazzurri - regala all’Argentina di Scaloni la vittoria al Monumental e tre punti importantissimi in chiave qualificazione.  [ Lautaro gol e il Perù va k.o.] Guarda il video Lautaro gol e il Perù va k.o.

PULGAR TRASCINA IL CILE, POKER DELLA BOLIVIA

È sempre l’asse Italia-Sudamerica a decidere invece la sfida tra Cile e Venezuela (3-0). La Roja torna a respirare e bissa il successo contro il Paraguay. Il grande protagonista di serata è il centrocampista della Fiorentina Erick Pulgar, autore si una doppietta. In grande spolvero anche gli interisti Arturo Vidal e Alexis Sanchez, con quest’ultimo che fornisce ben due assist a Pulgar per l’1-2 che tra il 18’ e il 37’ piega la resistenza del Venezuela. Il tris arriva nella ripresa, al 73’, quando Brereton chiude definitivamente la contesa. Secondo successo consecutivo anche per la Bolivia che rifila un poker al Paraguay. La resistenza degli ospiti dura fino al 21’, il tempo che impiega la truppa di Farias a stappare la lattina con la rete di Ramallo. Poi è un monologo che nella ripresa rende il passivo più ampio. Di Villarroel, Abrego e Fernandez le altre reti.  [Doppio Pulgar per il sogno mondiale del Cile] Guarda il video Doppio Pulgar per il sogno mondiale del Cile

PARI E POLEMICHE TRA COLOMBIA ED ECUADOR

Zero gol e tante polemiche, invece, tra Colombia ed Ecuador. Nella prima frazione di gioco meglio gli ospiti che chiamano in causa più volte il portiere del Napoli Ospina, bravo a mantere i suoi a galla. Poi nella ripresa i Cafeteros si fanno vedere in zona offensiva soprattutto grazie alle giocate dello juventino Cuadrado, in campo per tutti i 90’, e dell’atalantino Zapata. Capita proprio sui piedi di Duvan la migliore occasione per la Colombia, ma l’errore è grossolano. Poi succede di tutto. Rigore prima assegnato e poi revocato all’Ecuador (presunto fallo di Cuellar su Plata), poi, in pieno recupero, sono i padroni di casa a recriminare: prima reclamano un rigore e infine si vedono annullare la rete decisiva messa a segna da Mina al 99’ per un involontario tocco di mano prima di scaraventare a rete nella mischia dell’area di rigore ospite. La classifica delle qualificazioni sudamericane ai Mondiali di Qatar 2022 recita: Brasile 31, Argentina 25, Ecuador 17, Colombia 16, Uruguay 16, Cile 13, Bolivia 12, Paraguay 12, Perù 11 e Venezuela 7.

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/mondiali-2022/2021/10/15-86211852/qatar_2022_brasile_a_valanga_sull_uruguay_lautaro_trascina_l_argentina/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: