Theo e Lucas Hernandez, dalla Nations League al covid e al carcere

Theo e Lucas Hernandez, dalla Nations League al covid e al carcere

LUCAS HERNANDEZ E L’ORDINE DI CARCERAZIONE

Martedì 19, alle ore 11, il giocatore del Bayern Monaco e della nazionale francese dovrà presentarsi in tribunale e scegliere l’istituto penitenziario dove scontare una condanna che risale al 3 febbraio del 2010 quando a lui e alla moglie Amelia de la Osa Lorente, venne contestato un REATO DI MALTRATTAMENTI FAMILIARI PERPETRATO IN MEZZO ALLA STRADA. Il giudice condannò entrambi a 31 GIORNI DI LAVORI SOCIALI e il divieto di avvicinarsi o comunicare con qualsiasi mezzo per sei mesi. Nonostante il dispositivo i due a giugno partirono per la luna di miele a Miami e AL RITORNO IN SPAGNA FURONO PRIMA ARRESTATI E POI RILASCIATI. Il tribunale di Madrid condanò allora il giocatore a UN ANNO DI PRIGIONE, i legali chiesero di modificare la condanna in lavori sociali, ma la richiesta fu respinta perché l’ex Atletico fu ritenuto colpevole di non aver rispettato la prima condanna a 31 giorni di lavori socialmente utili. Intanto gli avvocati hanno presentato ricorso, ma in ogni caso, secondo la stampa spagnola, LUCAS HERNANDEZ IL 19 OTTOBRE DOVRÀ PRESENTARSI IN TRIBUNALE E SCEGLIERE UN PENITENZIARIO NEL QUALE, ENTRO 10 GIORNI, SCONTARE LA PENA, a meno che non venga accolto il reclamo presentato dai legali. [Milan, Theo Hernandez positivo al Covid] Guarda il video Milan, Theo Hernandez positivo al Covid

Fonte: https://www.corrieredellosport.it/news/calcio/2021/10/13-86175146/theo_e_lucas_hernandez_dalla_nations_league_al_covid_e_al_carcere/

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: